Art. 30 della Costituzione della Repubblica Italiana e devianza criminale o fallimento dei figli minori e futuri adulti

La Costituzione Italiana detta i principi fondamentali su cui si regge l’organizzazione generale dello Stato e della pacifica convivenza dei cittadini, mentre il Codice Civile ed il Codice Penale contengono le leggi che rendono operativi tali principi sul piano pratico.

La motivazione a monte di uno studio criminologico incentrato sull’Art. 30 della Costituzione della Repubblica Italiana riguarda le conseguenze in ambito della devianza criminale e del fallimento dei giovani relative alla grave mancanza di adeguati provvedimenti attuativi per il principio costituzionale relativo al dovere di educare i figli o obbligo educativo da parte dei genitori formulato nel citato Articolo.

(Dalla serie di dodici opere dedicate a Rita Mascialino dall'artista friulano MARINO SALVADOR

333 9732672

2019 Ritratti  in frammentazione: Rita Mascialino
Postproduzione di stampe grafiche di Marino Salvador relative alla fotografia di Raffaela Manzini, Fotografa in Firenze, Via Lungo L'Affrico 22r. 349 6521450, Fotografa dei Premi dell'Accademia)

Scarica tesina di Master in Criminologia

error: Questo contenuto è protetto!