Il cavallo nero o l'altra metamorfosi di Franz Kafka

Al centro del volume di Rita Mascialino Il cavallo nero o l’altra metamorfosi di Franz Kafka (La passeggiata improvvisa) sta la scoperta di una metamorfosi kafkiana finora sconosciuta al mondo della ricerca specialistica e dei lettori. Si tratta di una metamorfosi di straordinaria bellezza e risonanza semantico-emozionale, anteriore a quella del celebre scarafaggio nel racconto lungo Die Verwandlung, La metamorfosi, e molto diversa da questa. La metamorfosi nel polisemico quanto misterioso cavallo nero ci presenta nell’analisi della Mascialino un Kafka eccezionalmente diverso, consapevole del proprio valore di artista che si muove sovrano nell’oscuro mondo dell’inconscio, custode e creatore di simboli e significati preziosi per l’umanità.